Intestazione Rete Ali IC Stoppani-Seregno Capofila della Rete ALI

Il "Protocollo ALI per l'infanzia", sottoscritto il 17 marzo 2005 da 30 Scuole e da 17 Comuni, è il principale frutto di un grande lavoro di collaborazione tra Scuole, Comuni e ASL. 

Il protocollo riporta le procedure concordate a livello di operatori scolastici e sociosanitari in ordine alla  gestione della segnalazione dei casi di pregiudizio in danno dei minori.

Negli anni successivi al 2005, le innovazioni normative, i mutamenti degli assetti organizzativi degli enti pubblici territoriali e le riflessioni sulle esperienze maturate nel corso del tempo,  hanno indotto il Comitato di Gestione della Rete Ali, che nel frattempo ha visto   aumentare da 30 a 47 il numero delle istituzioni scolastiche aderenti,  ad avviare la redazione di un nuovo testo del “Protocollo Ali”, per essere più vicino agli operatori nella quotidiana opera di tutela dei minori.
La bozza del nuovo protocollo é stata approvata il 28 ottobre 2019 dall'assemblea dei dirigenti scolastici delle scuole aderenti alla Rete Ali per l'Infanzia e l'adolescenza. 
Nel corso degli ultimi mesi del 2019 e dei primi del 2020, sono previsti incontri interistituzionali aventi lo scopo di emendare la bozza al fine di poter giungere alla redazione di un nuovo testo condiviso tra gli enti pubblici.

Il protocollo vigente: 17 marzo 2005

La bozza del nuovo protocollo (28.10.2019) 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.